Permettimi di dirti che sottovaluti il potere dell'immagini appese alle pareti di casa, tu o almeno la maggior parte delle persone.

Un ritratto appeso che hai spesso sotto gli occhi, dove si esprime l'affetto tra persone che si vogliono bene, ha un forte peso nella percezione  del senso di appartenenza in quell'ambiente. Non siamo noi Fenaroli a dirlo, sono gli psicologi che studiano le reazioni del comportamento umano in base al contesto e alle sollecitazioni visive in cui vivono.

Ad esempio, un bambino che tutti i giorni si vede in braccio alla sua mamma in un quadro appeso o in una cornice su un mobiletto, non credi anche tu che nella sua testolina si consolida la sensazione di sentirsi amato e accettato? A volte basta poco per fargli capire quanto è importante per te.